Giardinaggio

Ideale per nuove semine in parchi, rotonde stradali, aree pubbliche e/o superfici a minor budget di spesa

Sementi Prato BOTTOS - Master Green Royal Park - 10 kg

€ 86,50

Disponibilità: Disponibile

SKU: GI-030409205

 

Miscuglio di tessitura media con Festuca arundinacea e Loietti americani di colorazione verde intensa, ideato per la trasemina di fine estate in tappeti erbosi a base di Festuche arundinacea scure. Ideale per nuove semine in parchi, rotonde stradali, aree pubbliche e/o superfici a minor budget di spesa senza comunque rinunciare all’aspetto estetico e tecnico-funzionale. Adatto per la nuova semina di terreni di gioco fortemente calpestati come i Campi da Rugby. A piena maturità, si presenta denso, di tessitura media e uniforme. Tollerante nei confronti del Mal Bianco, del Filo Rosso del Dollar Spot e del Microdochium nivale.

Composizione:
% in peso / Specie & Cultivar
30% Festuca arundinacea Rebounder
20% Festuca arundinacea Fatcat
20% Festuca arundinacea Inferno
30% Loietto perenne Benchmark/Thrive

Dettagli

Consigli Tecnici - Terreno: profondo, drenante, di medio impasto, ma anche argilloso e/o sciolto, con pH che può spaziare dall’alcalinità fino alla sub-acidità - Periodo di semina: da Marzo fino ad inizio Novembre (saltando i mesi di massimo caldo estivo). Il miscuglio impiega da 3 a 10 gg a germinare in considerazione della temperatura dei terreni (temperatura del suolo superiore ai 12°C) - Dosaggio: Consigliato 40-50 gr/mq. Le dosi massime sono consigliate in caso di trasemina con alte temperature e/o non perfetta lavorazione del letto di semina - Taglio: dopo la trasemina effettuare il primo taglio quando l’erba raggiunge i 6-8 cm e non asporta- re mai più del 30% ad ogni sfalcio. Dopo 40 gg dalla trasemina, se possibile, ridurre la frequenza di taglio a 2 volte/settimana. - Nutrizione: concimazione fosfatica con Biostart P 12.20.15 alla semina. Pianificare almeno 2 fertilizzazio ni annue con almeno 15 unità di Azoto mq/annui. In gestione annuale evitare concimi con eccessive titolazioni in Fosforo per evitare la proliferazione della Poa annua - Irrigazione: all’impianto mantenere il letto di semina costantemente umido per non arrestare il processo di germinazione. Nel periodo estivo irrigare con 10 mm d’acqua ogni 2-3 giorni - Fitostimolazione: programmare 2 trattamenti biostimolanti tra Luglio e Agosto per aumentare la tolleranza agli stress idrici ed evitare la retrogradazione dell’apparato radicale Rigenerazione: per le trasemine sarebbe buona norma utilizzare attrezzature e macchinari specifici in grado di interrare anche su sodo la semente in modo che questa possa nascere con regolarità e uniformità. Concimare poi con Biostart P 12.20.15 alle indicazioni d’etichetta

Descrizione

Dettagli

Consigli Tecnici - Terreno: profondo, drenante, di medio impasto, ma anche argilloso e/o sciolto, con pH che può spaziare dall’alcalinità fino alla sub-acidità - Periodo di semina: da Marzo fino ad inizio Novembre (saltando i mesi di massimo caldo estivo). Il miscuglio impiega da 3 a 10 gg a germinare in considerazione della temperatura dei terreni (temperatura del suolo superiore ai 12°C) - Dosaggio: Consigliato 40-50 gr/mq. Le dosi massime sono consigliate in caso di trasemina con alte temperature e/o non perfetta lavorazione del letto di semina - Taglio: dopo la trasemina effettuare il primo taglio quando l’erba raggiunge i 6-8 cm e non asporta- re mai più del 30% ad ogni sfalcio. Dopo 40 gg dalla trasemina, se possibile, ridurre la frequenza di taglio a 2 volte/settimana. - Nutrizione: concimazione fosfatica con Biostart P 12.20.15 alla semina. Pianificare almeno 2 fertilizzazio ni annue con almeno 15 unità di Azoto mq/annui. In gestione annuale evitare concimi con eccessive titolazioni in Fosforo per evitare la proliferazione della Poa annua - Irrigazione: all’impianto mantenere il letto di semina costantemente umido per non arrestare il processo di germinazione. Nel periodo estivo irrigare con 10 mm d’acqua ogni 2-3 giorni - Fitostimolazione: programmare 2 trattamenti biostimolanti tra Luglio e Agosto per aumentare la tolleranza agli stress idrici ed evitare la retrogradazione dell’apparato radicale Rigenerazione: per le trasemine sarebbe buona norma utilizzare attrezzature e macchinari specifici in grado di interrare anche su sodo la semente in modo che questa possa nascere con regolarità e uniformità. Concimare poi con Biostart P 12.20.15 alle indicazioni d’etichetta